Il Grande Freddo del 1985: la sera del grande annuncio!

Oggi ricorre un anniversario particolare: il primo annuncio di quella che sarebbe stata la più grande ondata di freddo dal Dopoguerra ad oggi, per lo meno sul Centro Nord della nostra Penisola.

Era il 30 Dicembre del 1984, il mese era stato decisamente mite, se non mitissimo, fino alla terza decade, quando giunse un’onda fredda dai Balcani, accompagnata da temperature generalmente basse, e maltempo intenso al Centro Sud.

Tutto sembrava indicare l’arrivo di altra aria fredda dalla Russia, dove Mosca era scesa fino ad un rigido valore di -25°C.

Ma la sera, poco prima delle venti, all’appuntamento immancabile con il Colonnello Baroni (non ancora Generale), tutto cambiò…

Ero solamente un meteofilo che aspettava con ansia ogni sera l’appuntamento con “Che tempo fa”, la trasmissione allora condotta prima dal compianto Edmondo Bernacca, poi da Baroni e Caroselli che si alternavano ogni sera, all’epoca non c’era altro, tutte le informazioni sul tempo futuro passavano da lì.

Rimasi talmente impressionato dalla trasmissione del 30 Dicembre che copiai tutto sulla mia agendina di appunti.

“Baroni afferma che gli elaboratori matematici sono andati completamente in tilt.

Doveva entrare aria fredda polare, invece giungerà Aria Artica, direttamente dal Polo sul Mediterraneo Occidentale, sconvolgendo il tempo previsto”.

La sera successiva Baroni precisò ulteriormente “sono in arrivo bruschi cambiamenti del tempo a scala Continentale.

E’ tornata infatti l’Estate sulla Stratosfera groenlandese, dove la temperatura è aumentata di 70° in pochi giorni, e questo permetterà ad un fronte freddo di apportare temperature molto inferiori alla norma tra il 2 ed il 3 Gennaio prossimi….”

Per la prima volta sentii così parlare dello Stratwarming, fenomeno importantissimo per il clima invernale sul nostro Emisfero, ma che, fino ad allora, era un’illustre sconosciuto!

Ecco un filmato youtube che riporta le famose previsioni del 31 Dicembre 1984, mentre mancano purtroppo quelle della sera prima, la sera del “grande annuncio”!