Lo “Snow Ocean Effect” di Jacksonville, in Florida..

La rara nevicata dello scorso 08 Gennaio a Jacksonville, in Florida, ha in realtà una spiegazione con un fenomeno estremamente raro, ma  che è già successo in passato e si ripete ogni qual volta un’ondata di freddo canadese riesce a raggiungere gli Stati più meridionali, con la giusta “angolazione” dei venti prevalenti.

In questo caso, come visibile dall’immagine allegata, l’aria fredda e secca in origine proveniente dal Canada, si riempie di umidità passando attraverso le calde acque dell’Oceano, giungendo sulla Florida da nord est, e permettendo la neve anche a Jacksonville, che è comunque un fenomeno raro.

17 gen 15 Ocean-Effect-Snow-jpg

Dopo il famoso episodio della fine del Settecento, chiamato “La grande pioggia bianca” dagli spettatori stupefatti, la neve si è presentata ufficialmente 18 volte dal 1910 ad oggi, l’ultima delle quali il 26 Dicembre 2010.

Solo tre volte in 103 anni la neve ha accumulato al suolo, nel 1956, 1986 e 1989, ma il massimo accumulo c’è stato nel Febbraio del 1899, con circa 5 cm di neve (prima che iniziassero le osservazioni ufficiali).

Lo scorso 08 Gennaio c’è stata una lievissima imbiancata, su strade, prati e tavolini, come mostra la foto relativa, a causa dell’intensità della fioccata, diventando così la quarta nevicata con lieve accumulo al suolo.

Foto tratte da new4jax.

17 gen 15 Snow-EWC-jpg