Inizio di anno al gelo per gli Stati Uniti

Gelo oltre la norma, grandi nevicate ed venti freddi saranno il menù che il nuovo anno 2015 garantirà agli Stati Uniti, dopo un Natale che sarà bianco in alcune zone del Nord Est statunitense.

Questa volta, prenderà piede un’ondata di freddo in grado di portare al gelo praticamente tutti i settori statunitensi, da ovest ad est, fatto che è molto raro nelle ondate di gelo statunitensi provenienti dal Canada.

Infatti di solito o il gelo scende verso gli Stati occidentali, seguendo la catena delle Montagne Rocciose, mentre una “risposta” calda avvolge il Nord Est, oppure fa il contrario, con discese freddissime verso gli Stati Orientali con blocco anticiclonico ad ovest, e conseguente caldo e siccità in California come accadde lo scorso inverno.

Stavolta, le mappe previste per i primi cinque giorni del 2015 prevedono un attacco in grande stile su tutto il territorio statunitense, come mostrato dalle mappe tratte da weatherbell-

Si tratta, quindi, di una novità nel panorama delle ondate di freddo invernali statunitensi, situazione che non succede di frequente.

Da notare il conseguente caldo presente sull’Alaska, tipico di questo tipo di situazione.

21 dic 14 B5ZdDT2IQAA_PKS