Neve in Piemonte, possibile a tratti fino in pianura: ultimi aggiornamenti

Gli occhi sono puntati sull’arrivo ormai imminente della perturbazione atlantica, che sarà causa di un peggioramento nel corso di giovedì. La mappa qui sotto è una previsione per la notte fra giovedì e venerdì, ed appare evidente la sacca d’aria fredda da cui potrebbero scaturire sorprese bianche, evidentemente inattesa, fino a bassissima quota.

30486_1_1
Ecco la mappa da dove si evince la forza e la localizzazione del cuscinetto freddo fra Piemonte e confini dell’entroterra ligure.

Gli ultimi aggiornamenti confermano la possibilità di neve a quote collinari tra Valle d’Aosta, Piemonte, entroterra ligure e nord-ovest della Lombardia, ma per quanto concerne il Piemonte non si esclude che i fiocchi possano arrivare localmente ad imbiancare anche qualche zona di pianura: non solo Cuneo con i tetti bianchi, ma anche altre città senza escludere una spolverata fin su Torino. Fondamentale sarà l’apporto delle precipitazioni e l’omotermia della colonna d’aria nei bassi strati.

30486_1_2
Le nevicate in 24 ore tra giovedì e venerdì: salgono le quotazioni per il coinvolgimento di parte della pianura piemontesi.