Una PEG a partire da quest’anno?

Le teorie enunciate dall’Astronomo Russo Abdussamatov, appena due anni fa, annuncerebbero l’inizio di una nuova PEG dopo il massimo solare di quest’anno, che era stato correttamente previsto proprio nel 2014.

Sarebbe l’ultimo massimo solare vero e proprio, anche se debole e paragonabile a quelli raggiunti tra la fine dell’Ottocento ed i primi decenni del Novecento, prima dei fortissimi massimi raggiunti nei decenni successivi.

Dopo quest’anno, l’attività solare si indebolirebbe fortemente fino a toccare un minimo assoluto, secondo lo scienziato Russo, nel 2055.

Inizialmente avremo ancora un periodo di transizione con forti oscillazioni tra caldo e freddo, e temperature oscillanti attorno ai massimi raggiunti nel periodo 1998-2005.

Successivamente avremo un crollo delle temperature globali, maggiore alle alte latitudini, rendendo più difficili gli approvvigionamenti alimentari, e l’estrazione di petrolio e gas nelle Regioni fredde.

Tale teoria è nota negli ambienti scientifici da oramai un paio di anni, tuttavia è partire da quest’anno, o dal prossimo, che potrà essere messa alla prova!

Nell’immagine: la tendenza in discesa delle temperature globali dal 2000 ad oggi, fonte Hadcrut3.

15 mar 14 trend