Gennaio 2014: mese di poco più freddo del 2007, ma molto più piovoso e nevoso

Fino all’ultimo c’è stata incertezza sul fatto che il mese di Gennaio 2014 potesse o no superare il record di caldo del Gennaio 2007, ma alla fine è stato di poco più freddo.

Ma la maggiore differenza l’hanno fatta le precipitazioni: in diversi casi si sono superati record storici per questo mese.

Soprattutto alcune località hanno superato i 200 mm di pioggia, sul Nord Italia ed al Centro: Bergamo ha raggiunto i 259,6 mm mensili, Milano 228,5 mm, Genova 306,7 mm, Udine ben 448,1 mm, Firenze 200,4 mm, Roma Fiumicino ben 293,8 mm, dopo il nubifragio di ieri che ha scaricato 164,3 mm.

Spiccano, tra l’altro, i 143,5 mm di Bolzano, in una zona dove in inverno cadono in media solo 25 mm di pioggia, essendo il mese del minimo pluviometrico annuo!

Anche dal punto di vista nivometrico il confronto con il Gennaio 2007 non è possibile, visto che il mese fu quasi un mese “estivo” con poche precipitazioni.

il Passo Rolle, alla sera del 31 Gennaio 2014, ha misurato 315 cm di neve contro i 76 cm della fine di Gennaio 2007, il Monte Paganella 251 cm contro 46 cm, Tarvisio 104 cm contro 51 cm, il Monte Cimone 119 cm contro 14 cm, il Monte Terminillo 80 cm contro 50 cm.

Perfino al Sud Italia, in montagna, è presente più neve rispetto a sette anni fa: 98 cm di neve sul Monte Scuro, sulla Sila, contro i 61 cm della fine di Gennaio 2007.

Nella foto: Selva di Cadore.

01 feb 14 selva di cadore