Non solo l’Europa, anche parte del Nord America dovrà affrontare il primo freddo stagionale!

Un massiccio afflusso di aria artica, pilotato da un’intensa depressione, porterà il primo freddo stagionale sul Nord Est statunitense, dove potranno comparire anche le prime nevicate.

Bisogna dire che le previsioni degli esperti, per questa stagione invernale, mostrerebbero come maggiormente rilevante la presenza del forte Nino, fenomeno che, sul Nord America, provoca inondazioni in California, freddo sugli Stati Uniti meridionali, e clima piuttosto mite e secco sul Nord Est statunitense.


Attualmente, però, le previsioni per i prossimi 12 giorni sulla base del modello matematico  GFS (fonte : weatherbell), mostrano la prima forte irruzione artica sempre laddove ha colpito nei due inverni precedenti.

La stagione invernale è ben lungi dall’arrivare, manca ancora un mese e mezzo, ma questi eventi di freddo in ottobre si erano ripetuti anche nelle due annate precedenti (2013 e 2014), che poi sono sfociati in due grandi inverni nelle medesime zone.

Exit mobile version