Marzo in 4 mosse: meteo variabile, caldo, freddo e di nuovo maltempo

Marzo è notoriamente un mese molto variabile, e ce ne stiamo accorgendo con i forti sbalzi termici, le ampie variazioni del meteo atteso. E’ un mese che i meteorologi vorrebbero evitare, e che risulta anche essere tra i più insidiosi per la salute umana.

D’altronde si passa da un giorno mite ad uno grigio e magari umido, da mattine all’uscita di casa fredde a pomeriggi miti, quando l’abbigliamento indossato precauzionalmente a strati al mattino viene ridotto all’essenziale perché magari fa troppo caldo.

E la linea di tendenza non sembra cambiare, anzi avremo un’accentuazione della variabilità e delle variazioni termiche.

Il grafico che vediamo sopra è una proiezione del modello matematico europeo (ECMWF) valida per la zona di Milano, ma che potrebbe adattarsi a buona parte d’Italia.

Il titolo della nostra analisi dice, Marzo in 4 mosse: meteo variabile, caldo, freddo e di nuovo maltempo.

Marzo è un mese variabile, e ce lo sta confermando.

Caldo perché abbiamo vissuto qualche giorno fa una fase mite, poi c’è stato un calo termico che si accentuerà nelle prossime 24 ore portando i termometri di molte località sotto la media.

Poi avremo alcuni giorni mitissimi, con possibile apice attorno al 15-16 del mese, poi seguirà un calo termico che verso il 20-21 Marzo ci porterà sotto la media e ci avvierà verso una fase anche di possibile maltempo, con clima moderatamente rigido.

Questo è Marzo, e ve lo assicuriamo, potrebbe fare di molto peggio.