Variabilità in questo mese di ottobre: prima freddo, poi caldo, poi di nuovo freddo a fine mese…

Questo mese di Ottobre 2016 presenta un comportamento che è abbastanza tipico dei mesi delle stagioni di transizione tra la stagione calda e quella fredda, ed Ottobre, che è proprio il mese centrale della stagione autunnale, sta seguendo questa regola.

Un comportamento, a dire il vero, più tipico di Marzo che non di Ottobre, che è di solito interessato da perturbazioni atlantiche alternate a periodi anticiclonici (definiti come “ottobrate”)….

Tuttavia la variabilità climatica di questo mese sembra proseguire anche nei prossimi giorni.

Un esame dei modelli ensamble ( soprattutto di quello EPS del centro di calcolo europeo) per i prossimi giorni, indicano il possibile arrivo di un Vortice freddo sul Centro Nord, con un sensibile abbassamento delle temperature tra giovedì e sabato prossimi.

18-ott-16-ecmwf-ens_t850a_eu_5 18-ott-16-ecmwf-ens_z500a_eu_5

Successivamente, la prossima settimana, sembra evidenziarsi la risalita di un anticiclone di origine africana in seguito all’approfondimento di una depressione sulla Penisola Iberica: le temperature allora riaumenteranno di nuovo, in questa specie di altalena termica sull’Italia.

18-ott-16-ecmwf-ens_t850a_eu_9

Infine, sembra profilarsi un nuovo deciso calo termico dall’esame dei modelli ensamble a lunghissimo termine, in quello che potrebbe diventare anche un anticipo d’inverno tra la fine di ottobre ed i primi giorni di Novembre.

In questo caso viene esaminata l’ipotesi di un altro centro di calcolo Ensamble, quello statunitense NAEFS, per i primi giorni di Novembre.

18-ott-16-rnaa3842

Sono in molti a chiedersi come sarà il prossimo inverno…..difficile fare previsioni, negli ultimi anni molti tentativi modellistici di prevedere la stagione fredda sono andati falliti, almeno sul nostro Continente.

Possiamo dire che qualche segnale di una stagione invernale più “classica” rispetto ai mitissimi ultimi due anni ci sono, vediamo se saranno confermati nei prossimi giorni.