Segnali di raffreddamento degli Oceani sul nord Emisfero…La Nina è ormai in piena attività!

Osservando la mappa degli ultimi sette giorni delle variazioni termiche, appare evidente un calo delle temperature oceaniche soprattutto in corrispondenza dei mari del Nord Emisfero.

Il raffreddamento sta interessando soprattutto i mari circostanti l’Europa, in seguito alla colata di aria fredda che ha interessato questo Continente, ma è presente anche sulla Baia di Baffin, sui mari ad ovest del Giappone, ed anche sul Nord Atlantico.

13 ago 16 cdas-sflux_ssta7diff_global_1

Riguardo a quest’ultimo, il grafico indica che, dopo un periodo di temperature oscillanti attorno alla norma, le SST nord atlantiche erano balzate nel mese di Luglio fino a toccare una punta anomala di +0,8°C rispetto al normale.

Adesso sono di nuovo in fase calante, ed hanno perso -0,4° decimi di grado.

13 ago 16 natlssta

Tutto questo mentre, oramai, il Nino è entrato in fase di pieno sviluppo, registrando stabilmente anomalie termiche comprese tra -0,5° e -1,0°C, Nino tra debole e moderato.

13 ago 16 nino34

Altro fattore importante sono le temperature polari.

Dopo un’estate termicamente nella norma, al 13 di Agosto è iniziato ufficialmente il periodo con temperature al di sotto dello zero sul Polo Nord.

I ghiacci ricominceranno a formarsi nei prossimi giorni, anche se il minimo di estensione della banchisa artica è previsto comunque a settembre.

13 ago 16 meanT_2016