La neve dell’08 Gennaio 1985 parte seconda

E neve fu, su quasi tutto il Centro Nord, ed in parte anche sul Sud Italia!

Dalle prime ore del mattino iniziò a nevicare su tutta la Toscana, sull’Emilia, e poi su quasi tutto il Nord Italia.

Le rilevazioni nivometriche del NOAA indicano, per questa giornata, un accumulo di 5-10 cm al Nord Italia (con punte di 11 cm a Venezia e 15 cm a Piacenza), 10 cm a Rimini, 17 cm a Bologna e 19 cm a Marina di Ravenna.

Ed inoltre 16 cm a Firenze, 7 cm a Pisa, 10 cm ad Ancona e Pescara.

La neve si spinse a fasi alterne fino a Roma, ma la neve cadde anche sulla Puglia (4 cm a Foggia, neve mista a Bari e Marina di Ginosa).

Si tratta, ovviamente, di valori indicativi riferiti alla singola stazione NOAA, non bisogna prenderli come valori assoluti di una determinata località.

La neve poi cadde anche durante la notte successiva in seguito all’intervento di una “ritornante” nevosa che investì di nuovo diverse località del Centro Nord.

Queste alcune temperature misurate in quel giorno:

Bolzano: -15°; -8°  Torino: -9°; -5°  Cuneo: -11°; -7°  Milano: -10°; -5°  Trieste: -7°; -4°  Venezia: -11°; -4°  Bologna: -10°; -5°  Genova: -5°; -3°  Firenze: -10°; -2°  Perugia: -8°: -3°  Ancona: -13°; -1°  L’Aquila: -16°; -7° Pescara: -12°; -2° Roma: -9°; +3° Campobasso: -6°; -2°;  Bari: 0°: +3°  Potenza: -4°; -1°; Alghero: -2°; +5°

Il giorno successivo il tempo migliorò, ma nel frattempo il manto nevoso era salito a 21 cm a Piacenza, 22 cm a Vicenza, 20 cm a Padova, 36 cm a Bologna, 34 cm a Marina di Ravenna, 31 cm a Rimini,  22 cm a Firenze, 21 cm ad Ancona, 50 cm a Campobasso, 1 cm a Napoli, 47 cm a Potenza.