La giornata gelida del 20 Gennaio 1963:

Ecco le rigidissime temperature misurate in Italia il giorno 20 Gennaio:

Bolzano: -6; +1  Verona: -6; -4  Trieste: -9; -5  Venezia: -6; -4 Milano: -8; -4  Torino: -6; -3  Bologna: -7; -5  Genova: -2; +3  Firenze: -3; -1  Livorno: -3; 0 Ancona: -3; -3 Perugia: -3; -2 Pescara: 0; +2 Roma: +4; +9 L’Aquila: -3; 0 Campobasso: -2; 0

Queste le cronache del tempo: La Riviera Ligure ha visto cadere la neve, più abbondante nelle zone interne, dove, al Passo del Bracco, si sono toccati -12°C, ma il vento di tramontana ha soffiato fino a 120 kmh!

A Milano sono caduti 10 cm di neve, mentre nevica su tutto il Veneto.

A Trieste la temperatura è scesa fino a -9°C, con raffiche di bora di 110 kmh; a Ferrara la temperatura ha oscillato da -7° a -5°C, con bora a 90 kmh.

Tutta la Toscana è ammantata di neve, da Viareggio a Livorno lungo la costa, ma particolarmente colpita la città di Firenze, dove sono caduti circa 15 cm di neve, ma il vento ha provocato accumuli di oltre mezzo metro lungo le vie.

Circa 40 cm sono caduti a Prato, Forti bufere anche a Siena.

A Reggio Emilia sono caduti 8 cm di neve, a Forlì 25 cm, sull’Appennino Romagnolo oltre mezzo metro.

A Perugia sono caduti oltre 30 cm di neve, con temperature costantemente sotto lo zero.

29 gen 16 Rrea00119630120