Gennaio si annuncia freddo in tutta Europa e poi in Italia

Quando in Russia europea fa freddo come questi giorni, quando le proiezioni degli elaboratori indicano che il Nord Europa si raffredderà sino a condizioni di gelo, ci sono buone possibilità che il freddo si estenda anche all’Italia, e le previsioni a 10 giorni confermano questa linea di tendenza.

gelo in mezza europa

Non fatevi distrarre dai continui cambi di rotta di alcuni modelli matematici: il periodo tra il 10° e 15° giorno di previsione è una fase molto critica per la fisica di modelli matematici come GFS che indica prima freddo, poi caldo, poi freddo.

Nel frattempo il nostro Emisfero vive una serie di stagioni straordinariamente anomale, non parliamo da tempo di eccessi del clima, ma questi ci sono ancora sia nel caldo che nel freddo, c’è sempre El Niño a cui potrebbe seguire La Niña. C’è sempre il Blob Atlantico.

Insomma, il caos climatico continua.

Gennaio nell’Italia del Nord potrebbe andare sotto la media. Le possibilità ci sono, il tenue riscaldamento in atto soccomberà con l’arrivo di nuova aria fredda, e linee di tendenza a 10 giorni danno temperature al ribasso.

Da metà mese anche il Centro e Sud Italia avrà un nuovo calo termico, ma qui prosegue una stagione invernale relativamente mite, senza comunque gravi eccessi di calore che ci sarebbe potuti essere durante eventuali sciroccate che per fortuna non ci sono state.

A brevissimo aria fredda oceanica porterà di nuovo la neve in Appennino. Mentre per le Alpi, dopo il periodo natalizio e di Capodanno senza neve nei monti, la neve è tornata un pò ovunque, anche se non con abbondanza, i paesaggi sono ormai invernali e altra neve è attesa nei prossimi giorni.

Insomma, sembrerebbe che il clima in Italia voglia allinearsi verso la normalità. Il non Inverno è rimandato.