Ensamble in evidenza, questa sera….possibile rimonta anticiclonica in Atlantico per metà mese, con ondata di freddo in arrivo sull’Italia!

Dei modelli ensamble abbiamo già parlato in altre occasioni, i centri di calcolo usano un fascio di proiezioni del singolo modello matematico, per poterne studiare l’affidabilità, ed anche individuare le possibili evoluzioni future.

Per una previsione a lunghissimo termine, sono forse le mappe migliori, in quanto cercano di individuare una linea di tendenza tenendo conto della variabilità complessiva del modello, e dei tanti possibili errori di immissione dei dati, cercando di spiegare nei termini più semplici possibili.

Ma è meglio passare al risultato finale di queste premesse, ovverosia al fatto che, nella seconda decade di Gennaio, il tempo sembra innescare una marcia più fredda rispetto all’attuale, grazie ad una rimonta anticiclonica in Atlantico che sembra sempre più probabile, ed alle conseguenti discese fredde sull’Italia.

La mappa seguente è infatti una ensamble del 14 Gennaio prossimo, che mostra una saccatura scendere da nord sulla nostra Penisola, accompagnata da isoterme di alcuni gradi sotto zero ad 850 hPa.

Si tratta di una mappa significativa in quanto risulta una media tra oltre 20 differenti corse del modello principale, quindi la sua probabilità è piuttosto alta.

Crescono allora le probabilità di avere un’ondata di freddo consistente dopo il 10-11 Gennaio.

30 dic 15 z500mean_384 30 dic 15 z850mean_384