Neve diffusa, per vari giorni, su buona parte del Nord Italia e del Centro da Capodanno. Da confermare

Le ultime proiezioni dei modelli matematici propongono quello che da molto tempo andiamo sottolineando, che il mix di Vortice Polare, Blob Atlantico, Gelo russo avrebbero iniziato ad influenzare l’Italia subito dopo Capodanno.

Acuta ondata di gelo per il giorno di Capodanno in Italia secondo GFS.
Acuta ondata di gelo per il giorno di Capodanno in Italia secondo GFS.

Ben sappiamo che per le previsione meteo sono necessarie conferme, comprese quelle a 24/48 ore. Di certo le specifiche di una previsione a 10 e 15 giorni necessitano di conferme quotidiane, ma la previsione meteo è questa, e non è affatto certezza.

Ciò che stiamo osservando nelle ultime 48 ore ha dello straordinario, perché secondo gli ultimi aggiornamenti, saremo pilotati da una stagione invernale definita da molti un non Inverno, addirittura ad una situazione di possibile Burian fino all’Italia. Il tutto con un contestuale flusso di aria umida che porterebbe la neve abbondante sulle Alpi e settore occidentale padano, ed in genere in tutto il Nord Italia.

Neve e freddo proseguirebbero anche nei primi giorni di Gennaio, fino all’Epifania.

Insomma, si realizzerebbe una situazione meteo tipicamente invernale, con l’aggiunta di un’irruzione di aria fredda dai Balcani, con masse d’aria provenienti dal quel che sarà una gelida Russia.

Da notare l'arrivo di precipitazioni durante l'ondata di gelo e dopo. Al Nord Italia potrebbe nevicare vari giorni.
Da notare l’arrivo di precipitazioni durante l’ondata di gelo e dopo. Al Nord Italia potrebbe nevicare vari giorni.