Neve abbondante su Russia Europea, Urali, Scandinavia, Medio Oriente!

Se il Mediterraneo sarà interessato da prevalenti condizioni anticicloniche, nei prossimi dieci giorni, salvo alcune eccezioni di breve durata, ed il resto dell’Europa presenterà condizioni di tempo atlantico piuttosto mite, le perturbazioni cariche di umidità riusciranno a penetrare all’interno di Scandinavia e Russia, apportando abbondanti nevicate.

La traiettoria depressionaria si spingerà fino all’Asia Centrale: il giorno 19 Dicembre un minimo barico di 992 hPa giungerà a sfiorare la Mongolia.

11 dic 15 gfs_mslp_pcpn_frzn_asia_35

Stanti le temperature sotto lo zero, anche se più miti della norma, gli accumuli nevosi previsti per i prossimi 10 giorni saranno abbondanti e molto superiori alla norma dalla Scandinavia agli Urali, passando per la Russia Europea, e fino all’Asia Centrale.

Una menzione anche per le montagne del Libano e dell’Iran occidentale, anch’essi colpiti da forti nevicate nei prossimi dieci giorni, secondo le proiezioni del modello matematico statunitense GFS.

11 dic 15 gfs_asnow_asia_41