Proiezioni meteo clima stagionali, nuovo aggiornamento

Ecco qui la rassegna di cartine con le proiezioni meteo climatiche delle anomalie mensili per dicembre 2016, gennaio, febbraio e marzo 2017.

Non ci stancheremo mai di ripetere che sono proiezioni la cui affidabilità è molto bassa, che oggi le pubblichiamo perché sono significative e degne di nota.

Il trend andrebbe a confermare la debolezza delle Correnti Oceaniche sull’Europa, con picco massimo in Dicembre, mese in cui hanno il maggior vigore, ed un loro indebolimento tra gennaio e marzo, con egemonia del freddo continentale.

Per semplificare il concetto, l’attuale proiezione che mostriamo nella rassegna di mappe, conferma teorie e proiezioni di molti scienziati, ma l’affidabilità della previsione così a lungo termine non cambia, rimane molto bassa.

Tuttavia è curioso osservare questa tendenze, leggere le teorie di veri scienziati, e riportarle selezionate nel nostro blog.

cfs-1-12-2016

A Dicembre potrebbero prevalere le correnti oceaniche, con temperature superiori alla media, il che non sarebbe poi una novità.

cfs-5-12-2016

In compenso, sulle Alpi ci sarebbero buone nevicate.

 

cfs-1-1-2017

Ed ecco lo scenario di Gennaio 2017, assolutamente incredibile per il freddo, con valori sotto la media in tutto il Continente europeo.

 

cfs-5-1-2017 Cii sarebbero, per gennaio, poche precipitazioni al Nord Italia.
cfs-1-2-2017

Febbraio mostra una proiezione più estrema: caldo in Groenlandia ed est USA, freddo in Europa.

 

cfs-5-2-2017

In Italia ci sarebbero precipitazioni nella media.

 

cfs-1-3-2017

Marzo freddo. In Italia le anomalie di Febbraio e Marzo sono previste di scarsa rilevanza, ma con vaste aree sotto media in prossimità del nostro Paese, ci sarebbero ondate di gelo.

cfs-5-3-2017

A Marzo si osserva un aumento della quantità di precipitazioni su buona parte d’Italia.

Insomma, il dilemma su come sarà il prossimo Inverno si complica. Vi terremo aggiornati.