Neve e gelo sull’Italia il 14 Gennaio 1963:

Il giorno 14 Gennaio, l’ondata di gelo colpì profondamente anche il Sud della Penisola, con forti nevicate sulla Puglia, a Foggia, ad Altamura, sul Gargano, mentre fiocchi di neve si videro anche a Napoli.

Queste le temperature misurate in quel giorno:

Bolzano: -14; 1 Verona: -9; 0 Trieste: -7; -1 Venezia: -4; 1 Milano: -6; -1 Torino: -6; 2 Genova: -1; 4 Bologna: -9; -1 Firenze: -3; 0 Pescara: 0; 1 L’Aquila: -5; -3

A Trepalle il termometro scese fino a -32°C.

Ma il giorno successivo le temperature scesero a livelli ancora più bassi

Si registrarono infatti temperature di -31°C a Trepalle, presso Livigno, e di -25°C sui Passi dell’Alto Adige.

Queste le temperature registrate in Italia il 15 Gennaio 1963:

Bolzano: -14; 4 Verona: -11; 1 Trieste: -4; 1 Milano: -6; 0 Torino: -8; 5 Bologna: -11; 0 Firenze: -8; 1 Ancona: -3; 2 Perugia: -8; 1 Pescara : -8; 4 L’Aquila: -14; 5 Roma: -3; 7 Campobasso: -7; 2 Potenza: -7; 1

A Roma Ciampino si misurarono -7°C, all’aeroporto di Roma Urbe -5°C.

-12°C furono raggiunti a Rimini e Ferrara, mentre a Pavullo (MO), si toccarono, all’aeroporto, -22°C, temperatura mai raggiunta dal 1882.

Nelle immagini, le mappe del giorno 14 Gennaio 1963 da wetterzentrale.

20 gen 16 3 20 gen 16 4